Ricevi la nostra newsletter?

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Un processo diverso

Un nuovo processo si aprirà a Torino il prossimo 14 marzo 2015 su fatti che riguardano la lotta notav, ma sul banco degli imputati questa volta non siederanno militanti del movimento.

Una importante vittoria e un significativo riconoscimento per il movimento di opposizione al Tav e non solo: il Tribunale Permanente dei Popoli, erede del Tribunale Russel, ha ritenuto ammissibile il nostro esposto in cui venivano denunciate violazioni di diritti fondamentali dei singoli abitanti e della comunità della Val di Susa con riferimento alla progettata costruzione della linea Tav Torino-Lione.

 Il Controsservatorio Valsusa ha presentato un esposto al Tribunale Permanente dei Popoli firmato anche dal presidente e dal vicepresidente della Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone e da numerosi sindaci e amministratori.

 martedì 18 febbraio 2014, ore 21.00
Circolo dei lettori, via Bogino 9 - Torino

presentazione della ricerche di Irene Pepe, Maurizio Pagliassotti e Massimo Bonato sugli orientamenti di Corriere della sera, La Stampa e La Repubblica

ne discutono: Raffaella Di Rosagiornalista di La 7, Carlo Freccero - esperto di comunicazione, Franca Roncarolo - docente di comunicazione politica. Presiede Ugo Mattei

 Esiste un’altra Torino, alternativa alla lobby del Tav. È una città fatta di donne e di uomini, di associazioni e di movimenti
convinti che il futuro non stia nelle grandi opere ma nella cura e nella salvaguardia del territorio, che la salute di tutti valga più del profitto di alcuni....

Torino 2 dicembre 2013 - ore 15.00/19.00

Galleria d'Arte Moderna di Torino
C.so Galileo Ferraris 30

Associazione Nazionale Giuristi Democratici

convegno-seminario:
CONFLITTO SOCIALE, ORDINE PUBBLICO, GIURISDIZIONE:
IL CASO TAV E IL CONCORSO DI PERSONE NEL REATO